Pagano&Ascolillo S.p.A. partecipa all’ inaugurazione del nuovo depuratore a Sassano (SA)

Pagano&Ascolillo S.p.A. partecipa all’ inaugurazione del nuovo depuratore a Sassano (SA)

Da oggi la comunità di Sassano vanta un nuovo e tecnologico depuratore comunale. L’opera di fondamentale importanza è stata inaugurata questa mattina in località Molinella nella frazione Silla alla presenza del sindaco Tommaso Pellegrino, dell’intera Amministrazione comunale e di Gennaro Maione, presidente di Consac Gestioni Idriche Spa a cui è stata affidata la gestione dell’infrastruttura.

Il nuovo depuratore permette di servire un’utenza di 6000 persone ed è già in funzione. E’ stato costruito dalla “Pagano & Ascolillo SpA” il cui fondatore Vito Antonio Pagano era presente alla cerimonia odierna. “Questa impresa nel periodo in cui ha effettuato i lavori – ha affermato il sindaco Pellegrino – ha dimostrato competenza, disponibilità e amore per il territorio e di questo gliene siamo particolarmente grati“. A seguire l’iter che ha condotto alla realizzazione del nuovo depuratore sono stati i due tecnici comunali, gli ingegneri Michele De Luca e Michele Napoli, mentre l’ingegnere Mario D’Orilia ha diretto i lavori.

Oggi investire in depurazione politicamente ripaga meno ma è molto più utile per le future generazioni – ha dichiarato Pellegrino -. Vogliamo mettere i nostri territori in condizione di parlare di tutela ambientale concretamente, anche attraverso la realizzazione di depuratori e reti fognarie. Si tratta di un depuratore tecnologicamente avanzato, quello vecchio sarà chiuso e questo nuovo sarà gestito dal Consac che così si occuperà dell’intero ciclo delle acque nel nostro paese in maniera efficiente“.

Per il presidente di Consac, Gennaro Maione, la scelta del Comune di Sassano di dare vita a questa nuova opera “è coraggiosa, perchè è fondamentale e un depuratore come questo, che smaltisce acque pulite, è segno di civiltà. Il passo ulteriore è quello di portare la Regione Campania a sottoscrivere un accordo affinchè tutti i Comuni del Parco Nazionale abbiano un depuratore funzionante, perchè viviamo di natura e turismo e non possiamo non avere una depurazione efficiente“.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *