Borsa Italiana: quotato primo bond infrastrutturale Greenfield su ExtraMOT PRO

Borsa Italiana: quotato primo bond infrastrutturale Greenfield su ExtraMOT PRO

P&A Public Lighting è il primo bond infrastrutturale quotato sul segmento Green & Social di ExtraMOT PRO di Borsa Italiana per il finanziamento di opere green.

Borsa Italiana dà il benvenuto a P&A Public Lighting S.p.A, società specializzata nell’illuminazione urbana, sul segmento Green & Social di ExtraMOT PRO, la piattaforma professionale del mercato ExtraMOT dedicato alla quotazione di obbligazioni, cambiali finanziarie, strumenti partecipativi e project bond.

Si tratta del primo bond infrastrutturale, per il finanziamento di nuovi progetti di pubblica utilità (cd. Opere greenfield) quotato su ExtraMOT PRO. Le obbligazioni sono emesse a fronte della realizzazione di opere infrastrutturali di pubblica utilità il cui rimborso dipende dai flussi di cassa generati dalle suddette opere che si realizzeranno in futuro.

Il segmento Green & Social di ExtraMOT si arricchisce dunque del secondo bond emesso da una PMI, raggiungendo i 10 strumenti quotati per un ammontare complessivo di oltre 6 miliardi di euro. La società ha quotato la prima tranche da 7,25 milioni di euro con scadenza 31 dicembre 2038, a un tasso misto pari alla somma di 5,375% e del 25% dell’Euribor 6 mesi pagato semestralmente. L’emissione finanzierà 10.000 lampioni in due comuni della Campania, Polla e Giugliano.

Si prevede la possibilità di aumentare l’emissione di ulteriori 10 milioni di euro all’avvio di progetti futuri di PPP (Partenariato Pubblico, Privato), una volta che le concessioni di PPP e le altre condizioni usuali saranno state soddisfatte. Le obbligazioni sono state sottoscritte interamente da Foresight Group S.C.ASICAV-SIF.

Pietro Poletto, Responsabile dei Mercati ETF e Obbligazionari di Borsa Italiana, ha affermato: “Siamo felici di dare il benvenuto a P&A Public Lighting S.p.A., che con la sua operazione pionieristica è il primo emittente a quotare sul segmento Green & Social di ExtraMOT PRO un bond infrastrutturale per il finanziamento di progetti greenfield. Da oggi, Borsa Italiana diventa partner istituzionale anche in opere greenfield per aumentare la trasparenza di operazioni infrastrutturali di pubblica utilità”.

Diomidis Dorkofikis, Direttore di Foresight, ha detto: “Questo è il secondo progetto del Fondo a dimostrazione della capacità di Foresight di fornire finanziamenti innovativi per molteplici progetti in settori medio-piccoli di energia rinnovabile ed efficienza energetica. L’investimento offre rendimenti non correlati ai mercati azionari e contribuisce direttamente alla transizione energetica italianaattraverso il finanziamento di attività reali. Il Fondo è in grado di colmare il gap dei finanziamenti a lungo termine. Stiamo già lavorando con Pagano e Ascolillo a nuovi progetti in questo settore”.

Vittorio Luisi, CEO di Pagano & Ascolillo, ha dichiarato: “Con la nostra ESCo, con cui siamo attivi dal 2009, abbiamo gestito per lungo tempo progetti di efficienza energetica, tra cui il “relamping” e questa struttura innovativa che garantisce un draw down flessibile è ideale per le nostre necessità. La struttura del Green Bond ci permette di investire in piccoli progetti di lunga durata, di cui si sente la necessità e che spesso è difficile finanziare attraverso i tradizionali canali di finanziamento”.

Carlo Montella, Raul Ricozzi e Francesca Isgrò del team Energy & Infrastructure di Orrick, hanno commentato: “Siamo lieti di essere stati coinvolti in una transazione in cui le complesse questioni legali relative a PPP, illuminazione pubblica, settore green e valore incrementale del bond ci hanno dato la possibilità di supportare, come da nostra tradizione, la strutturazione di una transazione finanziaria davvero innovativa”.

 

http://www.affaritaliani.it/

 

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *